DLGS. 231/01

Contesto ed obiettivi

Il decreto 231/01 stabilisce la normativa in merito alla responsabilità amministrativa dell’azienda, disciplinandone il ruolo in caso di reato attribuito a una o più persone fisiche. Obiettivo del corso è trasmettere metodologie e strumenti per lo sviluppo di un Modello di Organizzazione e Gestione in linea con il D.Lgsl. 231/01. Per raggiungere tale scopo è necessario che i partecipanti comprendano i principi base del decreto e il suo impatto in azienda, così da poter applicare il modello alla loro realtà operativa integrandolo con le norme di sicurezza. Al termine del corso i partecipanti saranno più consapevoli delle responsabilità dell’azienda in caso di reato e saranno in grado di approntare soluzioni valutando e prevenendo i rischi.

Temi

La responsabilità amministrativa delle società e degli enti (D.Lgsl. 231/01): quadro generale – Criteri di attribuzione della responsabilità amministrativa – Soggetti cui si applica il decreto ed esempi di applicazione – I motivi dell’applicazione del decreto: la tutele delle aziende e la prevenzione dei reati – I possibili autori del reato: funzioni apicali, funzioni subordinate e altri collaboratori- Le forme di esonero delle responsabilità – Sviluppare un modello di organizzazione, gestione e controllo secondo le norme del D.Lgs. 231/01  – I casi di applicazione del D.Lgsl. 231/01: criteri oggettivi ed eccezioni – Altri casi di applicazione: criteri soggettivi e specifiche.

Destinatari
Tutti i dipendenti. è possibile programmare interventi specialistici per le seguenti figure professionali: addetti servizi Legale, Revisione interna, Organizzazione, Segreteria generale e Responsabili delle funzioni Audit e Compliance

Modalità
• Aula
• FAD

Durata
Il modulo ha una durata di 8 ore.