Un prodotto di apprendimento a distanza è di qualità se in effetti consegue il risultato di facilitare l’apprendimento delle persone alle quali è destinato.
Sembra un’osservazione banale ma non è così. Spesso siamo più attenti all’aspetto estetico di un prodotto che alla sua efficacia. Consideriamo un prodotto in autoapprendimento se è bello, se ci sembra facile da seguire e
semplicemente gradevole.

E’ evidente che la gradevolezza di un prodotto in autoistruzione è una buona cosa, ma dobbiamo sempre domandarci, per ogni scelta grafica, per ogni filmato, per ogni immagine, quale sia il risultato didattico che intendiamo ottenere e perché riteniamo che aumenteranno con ciò le probabilità di comprendere e ricordare. Ecco perché siamo convinti che la progettazione didattica sia l’elemento fondante sul quale deve essere costruita ogni altra scelta nella realizzazione di un buon prodotto in autoistruzione.

Da questa convinzione nasce anche il nostro atteggiamento flessibile nel fornire supporto ai partner aziendali per la real1izzazione di manuali, WBT, glossari, ecc. Projectland vuole essere di supporto all’interno del progetto più che fornire un prodotto e quindi potrà essere attivata nelle sole iniziali fasi ideative e progettuali o mettere a disposizione la propria piattaforma.