Benchmark e analisi di mercato

Contesto ed obiettivi

In economia con il termine “benchmark” si fa riferimento ad una metodologia studiata per valutare le performance delle varie aziende e basata sul confronto sistematico con il network di concorrenti. Questo tipo di parametro di riferimento permette alle aziende di compararsi tra loro, di individuare aree di miglioramento, di stimare gli andamenti di mercato e di definire il posizionamento dell’azienda all’interno del network. Il processo continuo di misurazione dei prodotti e dei servizi comporta un miglioramento della gestione aziendale in termini di: raggiungibilità degli obiettivi, miglioramento del sistema informativo (dati costantemente aggiornati), adozione e superamento degli standard (possibile grazie al confronto), potenziamento delle prassi operative.

Temi

Benchmarking: definizione e contesto d’azione – L’importanza del confronto – Standard di prestazione – Vantaggi e strategie – Limiti e problematiche – Cosa e chi sottoporre al benchmarking – Come effettuare il benchmarking – Fasi del processo – Pianificazione del progetto – Relazioni tra benchmarking e analisi competitiva – Ricerca di mercato – Benchmarking settoriale e intersettoriale – Benchmarking competitivo o strategico (fra aziende competitors) – Benchmarking funzionale di processo (fra processi simili di organizzazioni diverse); Benchmarking interno (fra settori diversi della stessa azienda); Benchmarking generico o globale (fra processi diversi di organizzazioni diverse) – Caratteristiche dei diversi tipi di benchmarking.

Destinatari
Personale addetto all’area commerciale.

Modalità
• Aula
• FAD
• Il corso può essere svolto in lingua inglese

Durata
Il modulo ha una durata di 8 ore.