Audit sinistri

Contesto ed obiettivi

Il corso offre un percorso teorico e pratico che guidi i partecipanti nella gestione delle attività di auditing di sinistri, con l’obiettivo di approfondire le indispensabili competenze tecniche e normative e di saper organizzare e pianificare le fasi di lavoro. In un secondo momento la formazione si sposterà sullo studio di casi concreti che permettano di potenziare le proprie capacità di comunicazione e le proprie strategie di negoziazione, ma anche di confrontarsi con le valutazioni dei colleghi e degli esperti. Al termine della formazione i partecipanti avranno un quadro preciso ed aggiornato delle normative e sapranno svolgere efficacemente il processo di auditing dei sinistri sulle reti liquidative o sui periti garantendo che questi mantengano un alto livello di efficenza e professionalità.

Temi

“Audit straordinario: Verifica dei comportamenti (personale dipendente, agenti, collaboratori esterni)- Elementi o aspetti di possibile fraudolenza – Fonti dell’informazione – Attività istruttoria preliminare in sede – Accesso all’ispettorato – Modalità di svolgimento dell’audit – Valutazioni, approfondimenti e report.

Audit tecnico: Verifica dei comportamenti (personale dipendente, agenti, collaboratori esterni)- La normativa di riferimento – Audit di compliance istituzionale – Audit di compliance aziendale – Audit di congruenza liquidativa.

Audit mirato: Attività di verifica di determinati e/o singoli aspetti gestionali in situazione di apparente anomalia – Contenzioso – Rapporti con i “fornitori” – Banca Dati Sinistri – Singoli aspetti gestionali.

Destinatari
Potenzialmente tutti i dipendenti

Modalità
• Aula
• FAD

Durata
Il modulo ha una durata di 16 ore.