Come sviluppare la propria intelligenza emotiva

Contesto ed obiettivi

L’intelligenza emotiva è un aspetto dell’intelligenza legato alla capacità di riconoscere, utilizzare, comprendere e gestire in modo consapevole le proprie emozioni. Coloro che di natura sono dotati di una forte carica emozionale e sanno controllarla hanno più facilità nel creare empatia con le persone, nel comunicare e nell’instaurare rapporti di fiducia. Inoltre sono in grado di concentrare maggiormente i loro sforzi nel raggiungimento degli obiettivi prefissati. In ambito di formazione aziendale, l’educazione emozionale aiuta a migliorare le capacità di problem solving e di decision making. Al contempo contribuisce a limitare l’insorgere di stress e negatività e a prevenire l’insorgere di conflitti.

Temi

Intelligenza emotiva: definizione e quadro generale – Daniel Goleman, Emotional Intelligence – Le otto intelligenze di Gardner – Concetti chiave: Emozione – Concetti chiave: Empatia – Concetti chiave: carisma – Ascolto non valutativo – Essere consapevoli delle proprie emozioni – Comprendere le proprie emozioni – Perché migliorare la propria intelligenza emotiva – Riconoscimento e regolazione del sé: auto consapevolezza e auto gestione – Riconoscimento e regolazione del sociale: consapevolezza sociale e gestione delle relazioni – Prendere decisioni ascoltando le proprie emozioni e quelle degli altri- Educare all’intelligenza emotiva: prevenire e migliorare.

Destinatari
Potenzialmente tutti i dipendenti

Modalità
• Aula
• Laboratorio
• Il corso può essere svolto in lingua inglese

Durata
Il modulo ha una durata di 8 o 16 ore a seconda del programma concordato.