Miglioramento continuo

Contesto ed obiettivi

Ogni giorno vengono immessi sul mercato prodotti e servizi più competitivi a livello di innovazione e di prezzo, motivo per cui le aziende devono puntare a migliorare costantemente i processi produttivi tenendo sotto controllo i costi e allo stesso tempo promuovendo il benessere e la crescita delle risorse. Questo modello di gestione ha origine nelle prassi manageriali giapponesi ed è denominata Kaizen (miglioramento continuo, per l’appunto). Il Kaizen trova il suo fondamento dal principio che sia possibile attraverso piccoli cambiamenti di ottenere grandi risultati. È quindi necessario che ogni manager acquisisca la capacità di praticarlo all’interno dei propri uffici per rendere più produttiva ed efficiente l’attività. Il corso ha sia lo scopo di fornire le basi concettuali del kaizen che lo scopo di stimolare concretamente, attraverso esempi e la condivisione delle esperienze concrete dei partecipanti, ambiti di applicazione di miglioramenti nell’attività d’ufficio.

Temi

Il concetto di miglioramento continuo (Kaizen) i suoi princìpi e la sua filosofia – Rinnovamento scalare – Rinnovamento sincronico a piccoli passi – L’importanza di definire gli standard e tenerli sotto controllo – Il ciclo Kaizen – – Identificarsi con la vision aziendale – Chiarire i bisogni e stabilire gli obiettivi del proprio ufficio- Osservare i processi e rilevare i tempi – Superare gli ostacoli – Costruire una nuova pratica standard migliorata e aggiornata – Definire la strategia di miglioramento dei processi del proprio ufficio – Individuare i punti di caduta di qualità – Automatizzare l’automatizzabile – L’importanza della comunicazione – Valorizzare, coinvolgere, motivare e sostenere le risorse.

Destinatari
Manager

Modalità
• Aula
• Formazione esperienziale

Durata
Il modulo ha una durata di 8 ore.