Il benessere organizzativo

Contesto ed obiettivi

Il corso mira a diffondere una cultura d’azienda basata sull’equilibrio tra vita personale e vita professionale, così che il benessere personale del singolo possa incidere sull’empowement organizzativo e possa contribuire allo sviluppo di un clima aziendale di cooperazione, collaborazione e propositività. Attraverso l’apprendimento di tecniche di mental training, i partecipanti acquisiranno maggior sensibilità all’ascolto e più consapevolezza circa le proprie capacità. Questo si rifletterà a livello globale in un incremento dell’impegno lavorativo e della motivazione, ma anche in un miglioramento della comunicazione e in una valorizzazione delle competenze trasversali dei partecipanti.

Temi

Le componenti che possono migliorare il benessere della persona sul lavoro: organizzative, fisiche e psicologiche- Stimoli e motivazione- Ambiente e clima- Il benessere e l’aumento dell’autostima e della consapevolezza- La prospettiva dello sviluppo organizzativo e dei comportamenti manageriali in relazione all’insorgere di situazioni di affaticamento psicofisico- La prospettiva di benessere fisico: regole di alimentazione e d’igiene di vita, tecniche di microginnastica- La prospettiva psicologica: l’utilizzo di tecniche di rilassamento e visualizzazione- Equilibrio nella vita privata e in quella professionale- Il benessere personale e quello della comunità lavorativa- L’importanza dell’ambiente di lavoro- Supporto e motivazione- Work-life balance.

Destinatari
Persone che occupano ruoli di responsabilità a diretto contatto con eventi e contesti pressanti di gestione di risorse o con il pubblico.

Modalità
• Aula

Durata
Il modulo ha una durata di 8 ore